Perché fischiano le orecchie?

Perché fischiano le orecchie?

Il fischio alle orecchie, o gli acufeni (ronzii, pulsazioni, fruscii) sono disturbi molto frequenti che creano anche se in lieve modo, disagi a chi ne soffre. Questi fastidi possono essere continui o intermittenti, udibili solo da chi ne avverte la presenza e percepiti anche senza la presenza di suono che provengono dall’esterno. Sono un fenomeno che si presenta in modo temporaneo e facilmente guaribile o in modo assiduo e permanente tanto da creare problemi sulla qualità della vita di chi ne viene colpito.

Quando fischiano le orecchie può diventare molto difficile avere una vita regolare, concentrarsi sul lavoro, dormire in maniera serena fino a degenerare ed arrivare ad arrecare distubi psichici rilevanti come ansia, depressione, irritabilità, insomma ed ovviamente problemi nel relazionarsi con gli altri.

Quali sono le cause?

Quali possono essere le cause di questa tipologia di problema? Gli acufeni vengono provocati da diverse situazioni più o meno patologiche, come ad esempio a causa dell’esposizione ai rumori, ad esempio nelle discoteche o nei locali dove si suona musica ma anche chi effettua lavori sottoposti a rumori come trapani, martelli . In queste situazioni si danneggia la Coclea all’interno dell’apparato uditivo che fa iniziare il fischio nelle orecchie.

Altra possibile causa sono i trami cranici, essendo la testa una delle parti più sensibili del corpo umano: sportivi come i pugili o giocatori di rugby e football americano sono soggetti a questo tipo di problematica a causa delle continue sollecitazione che la testa subisce. Anche problemi diretti dell’udito come le infezioni alle orecchie possono portare acufene, dovuta all’eccesso di pressione che le mucose provocano all’apparato uditivo causati dalla presenza di allergie o sinusite.

Non sono da sottovalutare poi gli effetti collaterali di farmaci (antibiotici o amino glicosidi e antinfiammatori) o l’assunzione di qualsiasi tipologia di droghe che possono essere causa di fischio all’orecchio. Infine anche disturbi come lo stress e la Depressione possono comportare ronzio alle orecchie.

Qual è la cura?

Per curare il fischio alle orecchie è necessario prima di tutto capirne la causa (ovviamente verificando che non si tratta di un problema temporaneo guaribile con una pulizia approfondita delle orecchie). Solo infatti dopo aver scoperto la patologia e l’origine è possibile individuare il principio attivo del farmaco che fungerà da terapia. In generale i medicinali che vengono utilizzati maggiormente sono i farmaci antipertensivi (abbassano la pressione del sangue), antibiotici (combattono eventuali infezioni) antidepressivi (nei casi più gravi per migliorare la vita del paziente). In ogni caso è consigliabile consultare il proprio medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *