Ray Ban Rb3447

Tratto dal romanzo omonimo di Irvine Welsh, ampiamente sfrondato delle sue componenti più politiche, è un film che può contare su una colonna sonora travolgente (da Lou Reed a Iggy Pop, dagli Underworld ai Blur), un gruppo di attori più che precisi e dialoghi immediatamente entrati nella cultura di massa (si pensi solo a “Provate a immaginare l’orgasmo più bello della vostra vita, moltiplicatelo per mille, e capirete cosa significa farsi di eroina”). Memore della lezione di Tarantino, quasi si gioca a superare l’americano nell’uso delle ellissi e nei dettagli forti, Trainspotting è certamente un esercizio di stile, un lavoro fin dall’inizio progettato per essere di culto, in sintesi, fatto per colpire il gusto dei benpensanti e per deliziare i “non allineati”. Eppure, al di là del campionario di sangue, sostanze fecali, aghi e corpi in disfacimento, Boyle dà una lezione morale non da poco.

Coliandro è per un pubblico che, di solito, non guarda tanto la tv, ma guarda di più il satellite, usa di più altri mezzi come internet, in quanto ha strutture narrative e qualità di personaggi che lo rendono compatibile con quel pubblico che, di solito, non si confronta con la fiction tradizionale televisiva. un antieroe, ma è anche un eroe romantico; fa una fatica enorme a risolvere i casi, salta le regole, è trasandato, dice parolacce, ama le armi, è totalmente non corretto, ma ha anche un cuore buono, crede nella giustizia, ha a che fare con donne di cui si innamora, insomma. Un eroe romantico.

Dalla nascita dell’universo, sei gemme elementari rappresentano i vari aspetti fondamentali del cosmo e chi le possedesse tutte raggiungerebbe l’onnipotenza. questo l’obiettivo di Thanos, il titano pazzo che ritiene se stesso come un correttivo alla sovrappopolazione universale e pensa di essere una misura necessaria e giusta, persino benevola, mentre agli altri il suo operato appare, correttamente, come una serie di genocidi. Gli Avengers e i Guardiani della Galassia dovranno cercare di fermarlo, ma come se non bastasse la sua inarrestabile potenza ci sono dalla sua armate aliene e quattro letali “figli”, ognuno deciso a consegnargli le gemme dell’infinito..

In seguito parteciperà a Vizio di forma di Paul Thomas Anderson, al film di Baltasar Kormkur Everest e a Sicario di Denis Villeneuve. Tornerà a lavorare con i fratelli Coen per Ave, Cesare!, film d’apertura della Berlinale 2016.A scaldare Berlino, grigia come da copione in questi giorni, è il film d’apertura della Berlinale, True Grit dei fratelli Coen. Ovvero “Il Grinta”.

Lascia un commento